sabato 31 dicembre 2011

Un augurio...


... e sticazzi de tutto il resto... :)

Peter Jackson torna a fa scoppià pecore!!!


giovedì 29 dicembre 2011

Porte chiuse…


C'è poco da fare, alcune porte ormai chiuse per un qualche motivo, non andrebbero riaperte...

martedì 27 dicembre 2011

L'ultimo post di Alle Volte…


Quando ho cominciato questa avventura anni or sono sapevo che prima o poi sarebbe finita.

Senza traumi o rotture, la cosa è stata naturale, semplicemente ho trovato altro nella vita, un prossimo figlio in arrivo, un impiego che, finalmente, mi da le soddisfazioni che da tanto desideravo ed una compagna matta quanto me per condividere ciò che amo.

Insomma, dopo tanto tempo, sono esattamente dove voglio essere.

Non è detto che non tornerò più a raccontarvi ciò che mi capita, ma se ciò succederà probabilmente lo farò con altri mezzi o in altre forme.

Concludendo non posso non ringraziare per quello che è stato, quello che trovate in queste pagine rappresenta ciò che nel bene e nel male sono stato ed ancora sono, sincero, sgrammaticato, matto, ma sentito e umano per quanto possa io esserlo.

Null'altro, un bacio a chi c'è stato e a chi ha solo letto sporadicamente, un bacio a chi gli dispiacerà e a chi non vedeva l'ora, un bacio a tutti quelli che sono capitati da queste parti, sulle pagine web o nella vita vissuta, vi voglio bene e vi ringrazio come mai prima d'ora.

Sinceramente, Silvano.


… questo potrebbe essere un buon post per la chiusura che sarà, non oggi, ma sicuramente un giorno, oggi è solo il CINQUECENTESIMO… :D

Mi sono sentito di farlo per non lasciare eventualmente le cose a metà e per una mezza idea che mi frulla da un qualche giorno nella testa.

Insomma, come sempre sopportatemi. :)

Vi voglio bene davvero però, v'abbacio, Silvano.

Buonasera Dottore


lunedì 26 dicembre 2011

Il mio film di Natale.


Ci posso fare poco, ma per me Natale senza La Cosa di Carpenter non è Natale... del resto comprendo di non essere proprio del tutto normale... :D

Altri giocattolai sconsacrati…


Come già successe un paio di anni or sono, l'altro giorno, passeggiando per Rieti, mi sono accorto di come al posto d'un sontuoso negozio di giocattoli ora c'è quel bel nulla che ti fredda in un attimo il cuore.

Non c'è nulla da fare, il giocattolo in quanto tale, e quindi la manualità, non appartengono alla generazione del momento, non gli appartengono, probabilmente, perché ci sono genitori troppo intenti a pensare ai cazzi loro per buttarsi per terra con i propri figli a condividere un minimo di vita.

Non vi preoccupare, ci rifaremo noi con i nostri pargoli… ;)

Taje Forti? Pronto!!! :D

mercoledì 21 dicembre 2011

Onestà condizionata.

 
Poco fa al supermercato sotto casa oltre al necessario per la cena ho acquistato un regalo di natale, una cosa inusuale per la mia solita spesa da single.

Alla cassa non metto tale bene, sicuramente più fragile del resto, sul rullo, ma lo appoggio sulla mensolina della cassa dove di solito mi viene porso il resto.

La cassiere, che ormai mi conosce, mi chiede cosa mi ero comprato, dopo un rapido commento asserisce che quello era mio e non lo avevo preso lì, le rispondo che veramente lo avevo preso dallo scaffale e lo pago assieme al resto della spesa.

Ora io di solito sono una persona onesta, si ricorderà bene un caro amico come alla domanda di due turisti che avevano trovato un paio di centinaia di euro a terra ho risposto che non erano miei e che era giusto li tenessero loro, ma sinceramente non riesco ad affermare con certezza che trovandomi in un negozio estraneo mi sarei comportato allo stesso modo. :)

domenica 18 dicembre 2011

[LMNC] La Merda Nel Cervello





Inauguriamo oggi la rubrica aperiodica intitolata La Merda Nel Cervello con due video ed un'immagine da pianto vero.

Tale rubrica andrà a presentare cose interessanti per tutti quelli che come me [ed alcune persone che conosce] hanno il privilegio di avere il cervello talmente pieno di merda da imbastire lunghi dibattiti sui finali dei cartoni, sapere come si chiamava quel comico del Drive In che rifiutava il 18 o riuscire ad arrivare a Capitan Findus sapendo che il personaggio pensato è compatibile al 10% a Mara Venier, al 40% a Jack Sparrow ed al 25% a Walter Matthau, ma solo perchè ha fatto Pirati. ;)

Lunga vita e prosperità. _\\//

L'augurio più importante di sempre...


martedì 13 dicembre 2011

Cresciuto a Lego…


Una delle cose che adoravo da piccolo era giocare con le mie costruzioni Lego, fra le tante la bella stazione di polizia dell'immagine regalatami all'epoca da mia madre.

Ne avevo sin da quando avevo pochi anni [e tutt'ora] un secchio pieno ed il massimo era rovesciarlo su un tappeto, cercando [e costruendo] ciò che avevo immaginato sdraiato lì a terra.

Riflettendoci ora, ormai trentenne, riesco a capire come da quei piccoli mattoncini colorati sia possibile comprendere che, anche nella vita, ogni cosa va costruita pezzo dopo pezzo e che non è possibile immaginare ciò che verrà fuori dai primi passi. :)

domenica 11 dicembre 2011

[Mario Kart 7] Sempre uguale sempre bello.


Ieri mentre vagavo per il quartiere dove sono nato una vetrina mi ha offerto la nuova incarnazione dell'ormai classico gioco Nintendo.

Ero in dubbio se prendere questo episodio in quanto in finale sapevo che si sarebbe rivelato troppo simile ai suoi predecessori.

La cosa che non mi aspettavo era quella che questa suo rimanere saldamente fedele al brand mi avrebbe catturato così tanto.

Mario Kart 7 è Mario Kart, ne più ne meno.

Bello, colorato, veloce e giocabilissimo, cattura il videogiocatore affezionato e lo riporta nelle vallate dove ha passato la sua adolescenza [per alcuni infanzia] rendendolo felice com'era allora, rinnovando nello stesso tempo quel gameplay solido con nuove, e funzionali, idee. Se a questo aggiungiamo dei tracciati di ottima fattura ed una rivisitazione di vecchi classici [come l'outlet cocco] la cosa diventa veramente allettante

Volendo ampliare il discorso ai titoli di mamma Nintendo, essi riescono a stupire pur rimanendo fedele a se stessi, dando all'utente quello che si aspetta e mettendosi a lucido il tanto che basta farti godere una volta ancora.

Può sembrare banale una cosa del genere, può sembrare in parte una presa in giro, ma chi altro riesce così bene ad entusiasmare reincarnazione dopo reincarnazione? [Doctor Who a parte. ;)]

Insomma, anche questo capitolo è un obbligo per tutti i possessori di 3DS ed uno dei motivi veri, sicuramente insieme al nuovo Mario, per avvicinarsi ad una console ormai ad un ottimo prezzo, anche se con un parco giochi ancora risicato.

In caso ci si prende a sportellate online… :D

Queen - Great King Rat

mercoledì 7 dicembre 2011

Star Comics, avrai rotto i coglioni?


"A grandissima richiesta, tornano le avventure del guerriero bambino più famoso della storia dei manga in una nuova edizione interamente riveduta e corretta: - Nuova grafica - Dialoghi riveduti e corretti - Nuovo adattamento grafico - Commenti inediti dell’autore Assolutamente irrinunciabile per tutti coloro che hanno sempre amato Goku e i suoi amici, e un’occasione imperdibile per i giovani lettori che non hanno ancora avuto l’opportunità di apprezzare un manga che ha letteralmente fatto storia!"

Ok, con Dragon Ball la Star Comics ha trovato la gallina dalle uova d’oro, ma questa ennesima edizione era proprio indispensabile?

Io amo Dragon Ball, orfano del cartone trasmesso nei primi anni ’90 ne sono andato alla ricerca fino a procurarmene copie in catalano, quando ho saputo dell’uscita del manga mi sono buttato per terra dalla contentezza, ne ho comprate due collezioni complete, ho apprezzato alcuni volumi dalla ristampa in formato più grande, ma questa notizia mi fa letteralmente cadere i coglioni.

Certo vivi e lascia vivere, ma basta, soldoni soldoni e soldoni per la Star, come per Mediaset che continua a mandare le repliche della serie tv in heavy rotation [snobbando la nuova versione riveduta e corretta], nuovi adepti al culto, nuovi soldi da spillare senza ritegno o criterio se non quello di un mercato che ancora non riesce a non farsi prendere per il culo.

Con questo invito tutti a non comprare e non far comprare questa edizione, magari cominciano a capire qualcosa.

... un nuovo miracolo italiano...


domenica 4 dicembre 2011

Domenica da divano…




Ieri ho lavorato, oggi piove, quindi cosa è meglio di avere a disposizione qualche birra, un divano e la volontà di cucinare quella carbonara fin troppo rimandi?

Nulla, s'aggiornamio…;)

venerdì 2 dicembre 2011

Umile ringraziamento...


... per il refrigerio che sempre mi offri...

... se però mò co st'idea ce fate na campagna pubblicitaria voglio i diritti. :)