lunedì 31 agosto 2009

E venne il giorno…

… in cui mi soffermai dopo tempo a farmi riscaldate dal sole...

… in cui mi sono sentito bene sin dalla notte...

… in cui non avevano più bisogno di me e mi hanno dato il benservito...

… in cui vedremo serenamente cosa ci porterà la vita d'ora in avanti…

domenica 30 agosto 2009

Evoluzioni...

Al super mercato, 10 minuti dopo aver inserito il post precedente, via sms,mi comunicano che domani sarò in sede e non dal cliente.

Possibile svolta in arrivo... :)

È tempo di tornare...

... a fabbricare soldi e a vivere di nuovo coi ricordi.

Domani si torna al lavoro, ma ho una buona sensazione.

Ferie tranquille cercando semplicemente di rilassarmi facendo quello che mi pareva, senza pensieri al domani ed obblighi.

Molte cose immutate, altre in evoluzione, vediamo cosa porta il futuro.

Speriamo di portare a lungo con me questa scia di Campanellino.

Bella.

martedì 25 agosto 2009

Momenti e pensieri...

Fra ferie ed apatia in questi giorni penso veramente troppo.

Mi soffermo sul mio rapporto con gli altri, sul come non riesco ad interagire in maniera calma, soprattutto con i miei familiari, e sul come allontani le persone care, non capendo però la causa di tale comportamento, forse dato semplicemente dalla voglia di stare per conto mio...

Se pur in ferie il pensiero del lavoro mi assilla ed in fatto che fra pochi giorni mi toccherà tornare in parte mi inquieta, è quasi come chiedere ad un artigiano del legno di montare mobili ikea per denaro, uno lo fa anche, ma è quantomeno sminuente e frustrante, no?

Da qualche giorno ho dei dolori al piede desto e non vorrei fosse nuovamente la disfunzione ai reni che ogni tanto fa capolino, per non saper ne leggere ne scrivere zero alcool per qualche giorno.

Per il resto solo molta confusione, passo giorni su giorni fra riposo smodato e videogiochi, quando la 360 non si blocca per il caldo. :)

Oltretutto mi sono cominciato a chiedere se non fosse tempo per me di smettere di lottare per qualcosa in più e non sia ora di trovare una donna, mettere su famiglia con figli annessi ed avere come unica gioia la vittoria di una partita di calcio alla quale neanche ho partecipato.

Il problema alla fine rimane forse lo stesso, è che non capisco cosa voglio, ma piano piano scopro cosa proprio devo tenere lontano.

Boh, vedremo...

Dal 1998...

Spulciando l'archivio ritrovo nostalgicamente anche questo.

Mi ricorda un bell'anno, pieno di amici, venerdì sera a ridursi a schifo e tante cazzate, fra cui questo "santino" che troneggiava sul cruscotto della fu panda di un caro amico che troppe volte mi ha riportato a casa.

Grazie anto... :)

Londra 2002...

Rivedevo ieri questa foto, ero a quota 117 chili... sarà, ma rivedendo questa foto me vedo triste... sarò io che ho dei parametri sfasati... :)

domenica 23 agosto 2009

Commuoversi...

Se non conoscete l'inglese o Animal Crossing rimediate subito... :.(

mercoledì 19 agosto 2009

Sdraio...

Avevo dimenticato com'è bella la tranquillità senza doveri autoimposti.

Probabilmente non farò grandi cose durante le ferie, ma già il fatto di potermi rilassare senza pensieri mi sa dare quello che cercavo davvero.

A presto. :)

venerdì 14 agosto 2009

Finalmente...

Dopo una giornata trascorsa nell'impossibilità di lavorare per i server bloccati, il fatto che in Acea sia andata via la luce ed una richiesta, alla quale ho risposto che al momento non me la sento, di non assentarmi da parte mio datore di lavoro le tanto desiderate ferie sono arrivate...

Bella pe tutti... e mò pure pe me... :)

lunedì 10 agosto 2009

Risparmiare acqua potabile...

Questo lunedì...

Solitamente non ho poi molti problemi con gli inizi di settimana, ma questa volta ho preso proprio male le misure ed in tutta sincerità preferirei starmente a casa e giocare ai videogame...

... meno male che venerdì si va in ferie... :)

domenica 9 agosto 2009

Censure a pagamento...

Gentile Caparezza,
pur apprezzando nei tempi passati i suoi primi lavori non possiamo che aprire gli occhi davanti ad un opera di auto censura del genere e pensare che forse il successo del suo nuovo personaggio forse sia dato soltanto da uno studio più approfondito sulle mode del momento.

Ricordiamo bene quel Mikimix poi rinnegato come figlio di lobby commerciali che però captiamo ancora molto vive nell'esempio qui citato, pensiamo se veramente lei avesse tenuto al suo brano forse avrebbe imposto un'integrità che qui viene lesa.

Augurandole di continuare ad essere apprezzato da persone a cui piace sentirsi dire ciò che vogliono sentirsi dire le auguriamo buona fortuna.

Una persona che fino ad oggi l'apprezzava.

venerdì 7 agosto 2009

Vera povertà…

Poco fa sono andato a giocare una schedina del super enalotto.

Devo dire che il premio allucinante a cui è arrivato il jackpot mi ha solleticato le papille gustative, fino ad arrivare a giocare 5 colonne a concorso a partire da questa settimana per 2.50 euro di spesa.

Alla ricevitoria un tizio sulla quarantina d’aspetto non certo benestante mi precede sperando ad alta voce che la combinazione vincente esca presto. Il rumore della macchina per le schedine va avanti per minuti, portando alla fine un conto di 188 euro. Pacifico il tipo porge all’impiegata un’altra mazzetta di schedine, questa volta del lotto. Io mi allontano disgustato e decido di non giocare.

Ora io capisco che il sogno di non avere più problemi economici sia stuzzicante, ma andare a spendere una cifra del genere per una singola giocata mi pare proprio da coglioni, anche se probabilmente è proprio questo il meccanismo per il quale lo stato e l’istituzione del gioco d’azzardo legale ci tiene per le palle.

Beh, non conterò un cazzo e probabilmente non servirà a cambiare nulla, ma io da oggi smetto e me ne rimango ricco con tutti i soldi di cui ho bisogno.

Baci.

giovedì 6 agosto 2009

La fail door del lavoro...

Non ferie...

Come forse qualcuno si chiede la mia assenza non è data dalle ferie, ma da giorni di lavoro urgente, stanchezza, caldo che si dorme male, voglia di starsene per i cavoli propri, birre e cazzate...

Insomma un periodo normalmente estivo in questa italiette dove tutto muore al raggiungimento dei 30 gradi centigradi...

A presto, un bacio... ma anche no...