mercoledì 25 marzo 2009

Ennesima festa ieri...

... grazie Ale... :)

martedì 24 marzo 2009

Insofferenza...

Sono giorni che sono insofferente e facilmente mi infastidisco...

Spesso mi manca la voglia di fare le cose e qualsiasi cosa mi fa quasi mollare, poi le cose le faccio ugulamente o mi impegno a farle, ma un senso di isoddisfazione rimane...

Probabilmente mi sento scomodo dove sono e vorrei qualcosa di diverso, speriamo solo di avere la forza di cambiare le cose prima che sia troppo tardi...

Un bacio. :D

mercoledì 18 marzo 2009

Errata corrige su Fortapàsc...

Mi hanno fatto notare che probabilmente si parlava di questo film di prossima uscita... peccato, come ignorantata era da premio nobel... :)

Ignoranza totale...

Oggi me ne stavo tranquillo al lavoro quando da una stanza adiacente sento:
tizio: "... Fort Apache, con la effe..."
tizia: "Ah, ma è una parola napoletana..."

Possibile che l'ignoranza ancora arrivi a tanto? Che ad oggi si possa ancora sentire una cosa del genere da persone che comunque hanno un titolo di studio? A questo punto ipotizzo che il problema non sia nell'insegnamento, ma nella completa mancanza d'interesse verso qualcosa che, a torto, non sarà utile nella vita.

Che pena...

giovedì 12 marzo 2009

Apollo 54 al Sugo...

Oggi abbiamo realizzato le interviste per il servizio che andrà in onda giovedì prossimo su Sugo, l'interessante trasmissione di Rai 4.

Facciamo un passo indietro.

Un mio amico mi dona il decoder digitale terrestre che non usa e a culo vedo una puntata della trasmissione. Mi piace, mi ricorda Target, scoprendo in seguito che era dello stesso autore, e continuo a seguirlo assiduamente.

Una sera vedendolo cazzeggio con Alessio e dico che gli scrivo per chiedere di poter lavorare con loro, indicando nella mail che faccio parte dei folli che hanno realizzato Apollo 54.

Mi rispondono che sono interessati e l'ideatore del programma, anche grazie a Lorenzo che lavora per lui, viene a vedere la proiezione del film di qualche settimana fa. Da lì si interessa e decide di realizzare un'intervista.

Sono un paio di settimane che mi sento giornalmente con la redazione per organizzare l'intervista di oggi.

Torniamo a oggi.

Alle 15 sono agli studi, dove incontro l'inviata e giro un codino all'intervista. L'ambiente e' piacevole, incontro la conduttrice e il cast, sono tutti tranquilli e mi mettono a mio agio, non nego che prima di arrivare lì ero più che teso. Tutto va bene e ci spostiamo nella location dell'intervista.

Qui incontriamo gli altri e ci diamo da fare. In un paio d'ore giriamo le singole interviste e tutto quello che c'è da girare per la cosa, anche qui tutti sono tranquilli e ci mettono a nostro agio.

I risultati li vedremo giovedì, ma ci ha lasciato una bella scia, come quella di campanellino. :D

Esperienza da un lato assurda, si pensi solo al set del programma visto dal vero, ma piacevolissima, partendo per fortuna dalle persone.

Insomma, sono stato dall'altra parte dello specchio e sono sopravvissuto. ;)

Un bacio.

mercoledì 11 marzo 2009

E chi ce dorme mò?

Anche se non ne sono un cultore è sempre emozionante sentir parlare di se in Tv!

Aggiornamenti sull'argomento a breve... :)

lunedì 9 marzo 2009

Watchmen

Bel film, c'è poco da dire.

Sono andato a vederlo senza aspettative e mi sono trovato davanti ad un'opera, nei suoi limiti, completa e ben realizzata, che coglierà sicuramente l'attenzione degli appassionati, ma che probabilmente sarà un flop al botteghino. Lo dico perchè di fatto Watchmen non è il solito film, come non era il solito fumetto, di super eroi senza macchia e senza paura. Traspare bene, anche se non tutti i personaggi vengono delineati in maniera sufficentemente approfondita, come essi siano prima di tutto uomini e poi supereroi. Il messaggio è ben riportato e, anzi, appare forse ancora più chiaro di quanto non fosse nell'opera originale.

Le scelte sono spesso molto valide, tutto funziona bene ed avendo un minimo di cultura musicale si possono apprezzare anche gli abbinamenti con le scene, soprattutto nel flashback su dr. manhattan. Il problema fondamentale probabilmente è che un film di oltre due ore e mezza che ha molte cose da dire alla fine diventa per palati pronti ad una cosa del genere, non tutti sapranno apprezzare uno svolgimenti spesso piatto e lento, troppo dissimile a quello che hollywood ci ha abituato ultimamente. Ci sono molte scelte coraggiose ed inaspettate, si pensasse già solo all'utilizzo di nudo maschile senza nessun problema o pudore, o alle scene e lo svolgimento cruento mostrato senza mezzi termini, come opera richiede.

Sicuramente è un film da vedere e da vedere al cinema, anche se farà storcere il naso a chi, ignorantemente, pensa di andare al vedere l'ennesimo uomo in calzamaglia, ma che saprà sicuramente ricavarsi la sua nicchia di ammiratori.

sabato 7 marzo 2009

Settimana tranquilla...

Venerdì svegliarsi è stata una tragedia, ma alla fine ce l'ho fatta.

Comincio a capire di cosa tratta il lavoro e ieri ho fatto buona parte di quello di cui mi stò occupando in questi giorni, le ultime cose le finisco lunedì mattina.

Anche oggi mi sono stranamente svegliato presto, pensavo di poltrire un pò di più invece è andata così. E pensare che ieri tornato a casa ero veramente spossato.

In poche parole va tutto bene, vediamo di continuare così... :D

Un bacio.

World Builder


World Builder from Bruce Branit on Vimeo.

lunedì 2 marzo 2009

03.03.09

Post in anticipo per dire che da domani ricomincio a lavorare.

Dopo una giornata assurda, con più di una telefonata per proposte di altri lavori, ho firmato un contratto a progetto con scadenza novembre, poi si vedrà... :)

Sono un pò agitato, non sono prontissimo, ma alla fine mi va anche di rimettermi in gioco.

E poi oggi ho capito che la vita anche quando sembra piatta in realtà ha un lieve dislivello, e basta una piccola spinta per cominciare a correre.

Baci, a presto.